Profumo di santoreggia

L’ispirazione per questa “profumata” illustrazione sarà arrivata dalle passeggiate, dal giardino o dalla cucina? La santoreggia è una piantina aromatica che ho avuto nell’orto, che ho visto lungo sentieri selvatici e in giardini botanici e che mi piace annusare ed assaporare.

Mi è anche piaciuto molto disegnarla: i tre segnalibri qui immortalati stanno per essere spediti ma spero che qualcuno me ne commissionerà altri, che vorrà regalare o regalarsi.

Ho lasciato che il lilla prendesse il sopravvento: i fiori di questa piantina sono più facilmente tra il bianco e il rosa ma un esemplare meno comune è intonato al mio creare, che spesso parte dal reale o dal tipico oscillando poi verso il fantasioso, l’insolito, il dettaglio curioso…

Più o meno su questo tema mi viene in mente un concetto che, non di rado, ho sentito esporre da persone ingegnose: “per scoprire nuovi sentieri bisogna prima studiare la zona e le eventuali mappe già esistenti” e trovo che sia un suggerimento prezioso. Andare allo sbaraglio sembra sinonimo di libertà, ma io mi sento ancora più libera quando so da cosa mi sto discostando.

Tu come vivi la libertà, ti piace l’inconsapevolezza o anche tu preferisci capire? Ma, soprattutto: non trovi che la santoreggia (Satureja, per la precisione) sia deliziosa, esteticamente ed aromaticamente, in tutte le sue varietà?

Sperando d’averti fatto venire voglia d’andare ad annusarne un rametto non ti trattengo oltre, salutandoti però con un arrivederci: al prossimo post tra realtà e fantasia!

Anna

SEGNALIBRO “profumo di santoreggia” • dipinto a mano su carta + plastificazione protettiva • 5×17 cm circa • Per info su queste o altre opere contattami, sarò lieta di risponderti, senza impegno.

4 risposte a "Profumo di santoreggia"

Add yours

  1. Pensa mia cara Anna che noi in Liguria abbiamo i sentieri di campagna pieni di questa erba che molti non conoscono. Ma la varietà dei suoi fiorellini e il profumo acuto quando tu la raccogli riempie le nostre cucine. Noi la usiamo spesso e oltre ad essere estremamente graziosa, rende i nostri piatti molto saporiti. Per chi è interessato, soprattutto le torte salate o i ravioli di magro!
    Un bacione

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Un sito WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: