Dalie, cicoria, manie e ritagli

Ho in mente qualche progetto complesso ma più spesso mi dedico a piccole cose estemporanee, visto che raramente riesco a stare in laboratorio per lungo tempo e con costanza: più facilmente ci sto nei ritagli di tempo e siccome preparando le superfici da dipingere o per impaginare avanzano sempre dei frammenti non è insolito che... Continue Reading →

Chi vuole petali di maggio… in omaggio?

Quando acquisto pochi colori (per integrare quelli che già ho) mi piace inaugurarli usando solo loro. A volte mi pare d’avere una certa dose di empatia con le persone e provo ad averla anche coi colori: nello scegliere quali usare per realizzare un certo progetto o provando a far interagire, in modo gradevole o interessante,... Continue Reading →

Quando basta il pensiero, o poco più!

Vi siete mai dati da fare per trovare un giochino favoloso per un bambino, regalarglielo e vederlo mettersi immediatamente all'opera... ma con la carta ed il nastro del pacchetto?Ecco, penso sia un concetto sempre valido: non è detto che un oggetto fenomenale lasci il segno ma sicuramente lo lasciano un pensiero ed un gesto semplici... Continue Reading →

Delle rose per me (e per te un #celafarai!)

🎶🎵 Rose rosse per teeeee... 🎶🎵 Anzi no: rose nere per meee... ho stampato ier sera! In questi giorni di colorati arcobaleni e collettivi #andratuttobene e #celafaremo io disegno in bianco e nero faccio cose nella solita, beata solitudine della mia casa e del mio laboratorio. Anche in questa situazione di rintanamento obbligato da covid-19... Continue Reading →

Quel frammento di colonna antica

Raramente una scelta cromatica è assolutamente meglio delle altre ma se spesso ragionamenti e moti interiori portano ad una decisione, stavolta l’immagine desidera di poter mutare e così ecco “Il fiume che ricomincia a scorrere II” , una variante di “Il fiume che ricomincia a scorrere”. In "Il gioco mutato in sospiro" raccontavo l'inaspettato significato... Continue Reading →

Il gioco mutato in sospiro

C’era una volta, “tanto” tempo fa, un disegno fatto per gioco, come pausa rilassante prima d’iniziare un progetto importante. Il progetto è ancora agli albori ed il disegno ha preso colore solo molto tempo dopo, fungendo da boccata d’aria che sancisce la fine di un’indesiderata pausa. "Il fiume che ricomincia a scorrere" • acquerelli e... Continue Reading →

Diari, visioni e pensieri

Lo sketchbook è per me qualcosa di più che un diario creativo: alcune volte mentre disegno ho in mente solo il guizzo che sto appuntando, da dove è arrivato e cosa voglio farne, altre volte invece i pensieri vagano. Mi serve un po’ di nebbia nella testa, per mettere a fuoco quel che potrei toccare... Continue Reading →

Blue tuesday

Lunedì 20 gennaio 2020 è stata la ricorrenza del giorno più triste dell’anno (anche se a molti di noi questa indicazione fa sorridere) ed il giorno successivo, martedì, è stato il giorno in cui ho scarabocchiato un'immagine piuttosto semplice ma che raccoglie diversi appunti mentali del 2019, delle idee cromaticamente blu: sarà stato il “blue... Continue Reading →

Creato su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: