Tra realtà e fantasia II

Quando è tempo di cambiamenti non è sempre necessario andare verso il nuovo, a volte il cambiamento avviene facendo ordine tra gli accumuli; io mi lascio attrarre da troppi nuovi spunti e ogni tanto devo controllare se, tra le cose accantonate per seguire nuovi luccicanti sfizi, ci sia qualcosa che sarebbe interessante riprendere.

“Tra realtà e fantasia II” / pastelli a olio e matite colorate su carta / 420×594 mm

Ho fatto un po’ di quell’ordine partecipando ad un contest, finalizzato all’allestimento di una mostra di illustrazioni a tema “Habitat” (organizzato da “Le Vanvere” in collaborazione col festival Ludicomix). Leggendo il bando è stata immediata la voglia di rivisitare quel che dal 2011 accompagna la mia presenza (artistica) sul web, attualmente facendo da sfondo al mio avatar e quindi il suo, anzi il mio habitat, artistico ma anche personale; due mondi che inevitabilmente si legano.

Cosa ho ripreso dal cumulo di idee? L’ambito “illustrazione”, a cui mi ero avvicinata parecchi anni fa; la tecnica, optando per un mix che di recente uso poco; infine il formato, l’unico fattore che non ho potuto scegliere: il regolamento indicava un “A2 verticale” ma se seguite il mio “arteggiare” sapete che tendenzialmente creo su piccole dimensioni. Stavolta eccomi a riempire di linee e colori ben 420×594 millimetri di carta!

Non so se partire da una piccola immagine già esistente abbia reso l’impresa più semplice o più ardua, comunque sia avevo proprio voglia di rielaborare quella, anche precisando alcuni dettagli: il lago (che vedo da casa dei miei genitori), gli uccelli meno anonimi (ricordano magari le rondini che arrivano qui ogni primavera) ed il foulard (accessorio che amo indossare).

Peccato: non risulto tra i selezionati per la mostra ma sapendo che concorrevano oltre 500 opere di alto livello non posso rimanere troppo delusa e soprattutto sono felice d’aver dato ancora più personalità a questo paesaggio illustrato che mi è tanto caro. Trascrivo qui anche la descrizione che ha accompagnato la tavola al concorso:

“Tra realtà e fantasia” è lo stato d’animo in cui l’elaborare artisticamente si fonde coi dettagli del mondo e della vita: mi piace partire da essi per stimolare le idee. Il giorno in cui ho voluto dedicare un’illustrazione a me e a questo stato d’animo l’ho fatto ispirandomi al paesaggio che vedo da quando sono nata: dalla “mia” collina lascio spaziare lo sguardo, mi lascio incuriosire, incantare ed ispirare.

Prima di concludere voglio invitarvi a cliccare Con le mani sporche – Tra Realtà e Fantasia I, per vedere la prima versione di questa illustrazione e leggere più comodamente la “poesiola” che l’affianca (pur non descrivendola): non sono una scrittrice ma ogni tanto mi diverto a giocare ad esserlo come avete visto e vedrete qua e là.

Arrivederci al prossimo post tra realtà e fantasia!

Anna

Opera: Tra realtà e Fantasia II.
Stato opera: non disponibile (archivio personale), eseguo opere simili su commissione.
Per altre info contattami, sarò lieta di risponderti, senza impegno.

Anna

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Creato su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: